Salta al contenuto principale

Sostenibilità in Piemonte: i progetti in corso nella regione

Sostenibilità regione Piemonte - A2A

La sostenibilità in Piemonte è ormai una realtà consolidata, infatti la Regione è impegnata direttamente nell’attuazione dell’Agenda 2030 dell’ONU. Come per le altre regioni italiane, anche in Piemonte il manifesto della transizione ecologica è contenuto nella Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile. In particolare, la Regione ha avviato i lavori nel 2018, con due accordi siglati con il Ministero dell'Ambiente e in linea con la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

Oggi il Piemonte si propone come una delle regioni italiane più attente alla sostenibilità e al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Per favorire il cambiamento culturale delle nuove generazioni verso i principi dell’economia circolare, infatti, il Piemonte ha approvato il Protocollo d’Intesa sostenendo varie attività di informazione, formazione ed educazione alla sostenibilità ambientale.

Come Life Company, noi di A2A ci impegniamo a diffondere la cultura della sostenibilità, e lo facciamo ogni giorno occupandoci di mobilità sostenibile, ambiente, acqua, energia. In Piemonte questo impegno ha già portato alla realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da diverse fonti e impianti per il trattamento dei rifiuti.

Produciamo energia termoelettrica con una centrale a ciclo combinato ed energia elettrica rinnovabile in 3 impianti biogas e 3 fotovoltaici, inoltre nel 2021 abbiamo evitato 126 mila tonnellate di CO2 e abbiamo trasformato 101 mila tonnellate di rifiuti in risorse. Per noi è particolarmente importante contribuire alla sostenibilità di un territorio. Per questo, abbiamo voluto approfondire le numerose politiche e attività con cui una regione come il Piemonte si è impegnata a favorire la transizione ecologica.

La sostenibilità energetica della Regione Piemonte

Il Piemonte è da sempre una delle regioni italiane più attente alla tematica dell'efficienza energetica e alle rinnovabili. Secondo il Rapporto Statistico Solare Fotovoltaico 2021 del GSE, la regione è al quarto posto in Italia per numero di impianti fotovoltaici, con 70.400 installazioni su tutto il territorio regionale, mentre si trova al sesto posto per produzione di energia elettrica da fotovoltaico, con una quota nazionale del 7,5% di 1.883 GWh. Si tratta di un risultato considerevole, tenendo conto del maggiore irraggiamento solare presente in regioni come la Puglia e la Sicilia.

L'obiettivo del Piemonte è coprire il 28% dei consumi finali di energia con le fonti rinnovabili entro il 2030. In tal senso, è stata approvata la prima legge regionale dedicata alle comunità energetiche, una soluzione che attualmente viene sperimentata con successo in 4 aree. Il Piemonte punta anche a diventare la Hydrogen Valley italiana, finanziando con 19,5 milioni di euro la produzione dell’idrogeno verde in zone industriali dismesse. Con un bando di quasi 92 milioni di euro, invece, nel 2023 la Regione Piemonte finanzierà una serie di misure per sostenere le piccole e medie imprese nel percorso di efficientamento energetico e utilizzo delle energie rinnovabili.

Si tratta dunque di un territorio all’avanguardia nelle rinnovabili, che ospiterà anche il primo parco fotovoltaico flottante d'Italia, un’iniziativa che rientra negli obiettivi di sostenibilità ambientale nel piano di sviluppo rurale della Regione Piemonte. Nel bacino artificiale della Cava Germaire, nel Torinese, verranno montati circa 10 mila moduli fotovoltaici su supporti di plastica in grado di galleggiare, rendendo così più efficiente il funzionamento dei pannelli solari anche nei mesi caldi. È un sistema che rappresenta l’ultima frontiera per la produzione di energia rinnovabile, che consentirà di risparmiare 3.500 tonnellate di CO2 all’anno.

La sostenibilità della Regione Piemonte nel campo della mobilità elettrica

Per quanto riguarda la mobilità elettrica, in un territorio riconosciuto come il cuore dell'industria automobilistica italiana, il Piemonte propone numerosi incentivi e agevolazioni a sostegno della transizione verso la mobilità sostenibile. Si tratta di misure che vanno dallo sviluppo della rete regionale delle infrastrutture di ricarica, alla partecipazione ai principali progetti europei come e-MOTICON, e-SMART e PREP-AIR. Per i residenti in Piemonte che intendono acquistare un veicolo green, ad esempio, oltre agli incentivi previsti dal Governo è possibile beneficiare di altre agevolazioni, come l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica.

Per sostenere i liberi professionisti e le piccole e medie imprese con sede operativa in Piemonte, invece, la Regione ha stanziato circa 7 milioni di euro per le aziende e i professionisti che rinnovano i propri mezzi aziendali con veicoli a basso impatto ambientale. Non a caso, nel 2022 le immatricolazioni di auto ad alimentazione alternativa in Piemonte sono triplicate rispetto al 2021, superando quelle di auto alimentate a benzina e gasolio.

Per chi intende spostarsi nel territorio, questa regione offre inoltre meravigliosi itinerari da visitare in modo green, grazie ad una rete capillare di colonnine di ricarica per l'auto elettrica, il cui numero è in aumento grazie al progetto Atlante. Il Piemonte, infatti, punta a creare la più ampia rete di ricarica rapida del Sud Europa, installando entro il 2030 oltre 9.000 stazioni e 35.000 punti di ricarica basati su energie rinnovabili.

La micromobilità elettrica per un turismo sostenibile in Piemonte

Con i nuovi mezzi per la micromobilità elettrica è possibile scoprire posti unici in Piemonte all'insegna del turismo sostenibile. A Torino, tra le città italiane più impegnate nella battaglia contro l'inquinamento, si stanno diffondendo sempre più i monopattini elettrici e altri mezzi come segway, hoverboard e monowheel. Si tratta di un'ottima soluzione per visitare il centro, risparmiando tempo grazie alla possibilità di raggiungere facilmente ogni luogo d’interesse senza inquinare.

Inoltre, è possibile ricaricare il monopattino elettrico anche sui treni. Da diverse settimane, infatti, sono arrivati i treni regionali Rock, attrezzati con portabici e dotati di punti di ricarica per e-bike e monopattini elettrici. In questo modo è possibile raggiungere in treno la città da visitare, trasportando il monopattino e ricaricandolo a bordo per utilizzarlo all’arrivo per proseguire il viaggio.

La rete dei Punti A2A in Piemonte

Come Life Company, noi di A2A siamo particolarmente vicini ai territori dove l'attenzione al benessere dei cittadini e alla tutela dell'ambiente sono questioni prioritarie e imprescindibili. Per questo siamo presenti in Piemonte con una rete dei punti vendita A2A, dove è possibile ricevere informazioni sui servizi e le soluzioni vantaggiose che mettiamo a disposizione per un utilizzo sempre più sostenibile dell'energia, in base alle proprie esigenze di consumo.

 

Vuoi scoprire l'offerta giusta per te?

Lasciaci i tuoi dati, sarai richiamato da un nostro esperto che ti guiderà nella scelta dell'offerta più adatta alle tue esigenze.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e su di esso si applicano l'Informativa sulla privacy e i Termini del servizio di Google.

Prendi visione dell'informativa privacy. Presa visione dell'informativa privacy sopra indicata, acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing (invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, compimento di ricerche di mercato e comunicazione commerciale) su prodotti e servizi offerti da A2A Energia, tramite modalità di contatto automatizzate e tradizionali così come descritte nell'informativa.

*Campi obbligatori